Place your ad here
Loading...

Axel Honneth - Capitalismo e riconoscimento (2010)

 
Axel Honneth
Capitalismo e riconoscimento
2010 | EPUB + MOBI + AZW3 | 1.2 MB
 
 
"Capitalismo e riconoscimento" presenta, in cinque saggi per la prima volta raccolti insieme e tradotti in italiano, una densa e pregnante analisi di taluni cruciali processi socio-strutturali, morali e normativi delle società capitalistiche contemporanee dalla prospettiva delle dinamiche del reciproco riconoscimento e del disrispetto concernenti la sfera del lavoro. Particolare attenzione è dedicata ai paradossali rovesciamenti delle istanze di autorealizzazione, autonomia e responsabilità personale registratisi negli ultimi decenni nel quadro di un mercato del lavoro sempre più deregolato.

Emanuele Severino - Dike (2015)

 
Emanuele Severino
Dike
2015 | EPUB + MOBI + AZW3 | 1.1 MB
 
 
Il significato più profondo della parola "dike”, usualmente tradotta con "giustizia”, compare per la prima volta in una testimonianza fondamentale del pensiero filosofico: il frammento di Anassimandro. Si può dire che l'avvento della filosofia coincida con l'avvento di tale significato. Dike indica l'incondizionata stabilità del sapere. E richiede la stabilità incondizionata dell'essere. In questa sua nuova opera, Severino si volge verso le radici di quel significato, spingendosi oltre rispetto ai suoi scritti precedenti. Dike rappresenta infatti un'altra via accanto a quella indicata fin dall'inizio dal filosofo per raggiungere il medesimo approdo: l'eternità di ogni essente.

Frédéric Martel - Mainstream. Come si costrusce un successo planetario e si vince la guerra mondiale dei media (2010)

 
Frédéric Martel
Mainstream
Come si costrusce un successo planetario e si vince la guerra mondiale dei media
2010 | EPUB + MOBI + AZW3 | 3.0 MB
 
 
Mainstream. Parola di origine americana che può voler dire grande pubblico, dominante, popolare. L'espressione 'cultura mainstream' può avere una connotazione positiva, nel senso di cultura per tutti, ma anche negativa, nel senso di 'cultura egemonica'."Come si fabbrica un bestseller o un prodotto che vada a ruba sotto ogni latitudine? Perché il popcorn e la Coca-Cola rivestono ormai un ruolo centrale nell'industria cinematografica? Perché trionfa il modello americano di intrattenimento mentre al contempo declina sempre più velocemente quello europeo? Come fa l'industria indiana del cinema, Bollywood, a sedurre così facilmente il mercato africano? E infine, perché i valori difesi dalla propaganda cinese e dai media musulmani ricordano così da vicino quelli della Disney? Per rispondere a questi interrogativi, il ricercatore e giornalista Frédéric Martel ha condotto una lunga inchiesta che lo ha portato in oltre trenta paesi, da Hollywood all'India, dal Giappone all'Africa subsahariana, dal quartier generale di Al Jazeera nel Qatar fino alla sede del gigante messicano Televisa. Il risultato che emerge dalle oltre 1200 persone intervistate è inquietante: è cominciata la nuova guerra mondiale per il controllo dei contenuti. E al cuore di questo nuovo conflitto si situa proprio la cultura mainstream, la cultura che piace a tutti in tutto il mondo. Martel ci racconta questa storia con uno stile frizzante e coinvolgente, in cui finalmente compaiono i volti e i retropensieri dei protagonisti di questa vera e propria nuova guerra mondiale, il cui esito andrà a disegnare il futuro dei grandi conglomerati dei media e l'immaginazione e le modalità progettuali non solo nostre, ma anche dei nostri figli.

Frank Schirrmacher - Ego. Gli inganni del capitalismo (2015)

 
Frank Schirrmacher
Ego
Gli inganni del capitalismo
2015 | EPUB + MOBI + AZW3 | 3.0 MB
 
 
Dopo aver analizzato gli aspetti più scottanti di una società complessa e mutevole – dall'innalzamento dell'età media alla pericolosa e acritica bulimia di notizie favorita da internet – Frank Schirrmacher punta dritto al "cuore del sistema”. L'obiettivo di questo suo ultimo libro è la deriva sociale del turbo-capitalismo del XXI secolo, un imperialismo economico che oggi ha esteso la sua influenza ad ogni aspetto della vita, valutando relazioni personali, sentimenti e fiducia alla stregua di merci e affari da cui aspettarsi un tornaconto. In questo sistema, che somiglia più a una mano di poker in cui tutti vogliono vincere che non a una società civile, e dove l'egoismo assurge a regola, a rimetterci è sempre l'uomo, marionetta che come un "Faust digitale” ha venduto la sua anima e ha trovato in cambio un modello economico disumano.

Frank Schirrmacher - La libertà ritrovata. Come (continuare a) pensare nell'era digitale (2010)

 
Frank Schirrmacher
La libertà ritrovata
Come (continuare a) pensare nell'era digitale
2010 | EPUB + MOBI + AZW3 | 3.0 MB
 
 
La presenza invasiva dei computer, di Internet e dell'ininterrotto flusso di informazioni digitali minaccia di sommergerci e renderci schiavi dell'intelligenza artificiale. L'uomo, sostiene Frank Schirrmacher, deve difendersi. I computer oggi sono soprattutto gigantesche reti di dati, e il rischio del dominio del calcolo matematico che ne sta alla base è pericoloso perché potrebbe imporre un autoritarismo delle macchine. Se rinunceremo all'imprevedibilità, all'elemento incalcolabile della mente umana, vivremo in un mondo in cui tutto, anche l'uomo, sarà destinato a trasformarsi in formula. Dobbiamo difendere i tratti peculiari della nostra natura, che hanno un'incredibile importanza per il futuro delle nostre società: emozione, fantasia, creatività, ragionamento, concentrazione, talento. Solo così avremo la chance di governare la simbiosi con l'ambiente tecnologico in cui viviamo. Prima che Google ci dica quale concerto andare a vedere o quale donna sposare.

Giovanni Jervis - Contro il relativismo (2005)

 
Giovanni Jervis
Contro il relativismo
2005 | EPUB + True PDF + MOBI + AZW3 | 3.0 MB
 
 
In polemica con l'imperante qualunquismo ideologico, Jervis difende un uso cauto del metodo scientifico, sostenendo la validità della tradizione laica e razionalista della cultura occidentale. L'assenza di una solida cultura scientifica ha favorito secondo l'autore l'assimilazione — soprattutto in Italia — di un orientamento relativistico degradato, che riconosce a tutte le idee, anche le meno inverosimili, il diritto a una propria nicchia di credibilità.

Hartmut Rosa - Accelerazione e alienazione. Per una teoria critica del tempo nella tarda modernità (2015)

 
Hartmut Rosa
Accelerazione e alienazione
Per una teoria critica del tempo nella tarda modernità
2015 | EPUB + MOBI + AZW3 | 1.3 MB
 
 
La vita moderna è una accelerazione costante. Mai prima d'ora i mezzi che ci permettono di risparmiare tempo hanno raggiunto un tale livello di sviluppo attraverso le tecnologie di produzione e di comunicazione; tuttavia, l'impressione di non avere abbastanza tempo non è mai stata cosi diffusa. Fare sempre più cose e vivere sempre più esperienze rende l'accelerazione una "potenza" che domina in modo totalitario la società moderna e divora incessantemente "i sogni, i fini, i desideri e i piani di vita individuali" macinandoli continuamente dentro il suo movimento inarrestabile. Questo libro esamina le cause e gli effetti dei processi di accelerazione tipici della modernità, sviluppando allo stesso tempo una teoria critica della temporalità nella tarda modernità. Hartmut Rosa sostiene che l'eccesso di velocità porta a gravi forme di alienazione legate al tempo e allo spazio, alle cose e alle azioni, alla percezione di sé e degli altri. Subendo la pressione di un ritmo sempre crescente, gli individui affrontano ormai il mondo senza essere più in grado di viverlo e senza mai riuscire ad appropriarsene.

Marco D'Eramo - Il maiale e il grattacielo. Chicago: una storia del nostro futuro (2009)

 
Marco D'Eramo
Il maiale e il grattacielo
Chicago: una storia del nostro futuro
2009 | EPUB + MOBI + AZW3 | 3.6 MB
 
 
Un viaggio nel cuore più profondo degli Stati Uniti, l'avventura e l'esplorazione di un europeo trapiantato, con il suo bagaglio concettuale, nella sconosciuta Chicago, la città della nascita dei grattacieli, di McDonald's, del primo reattore atomico, la città che ha visto sorgere la sociologia urbana. Qui, in questa megalopoli multietnica, in questa Babele dei nostri giorni, si vede in atto la straordinaria potenza rivoluzionaria e sovversiva del capitalismo più puro.

Mark Mazzetti - Killing machine. Come gli Usa combattono le loro guerre segrete (2014)

 
Mark Mazzetti
Killing machine
Come gli Usa combattono le loro guerre segrete
2014 | EPUB + MOBI + AZW3 | 1.7 MB
 
 
Questa è la storia mai raccontata di una metamorfosi silenziosa. Una metamorfosi che ha cambiato il modo in cui gli Stati Uniti d'America fanno la guerra, uccidono i loro nemici ai quattro angoli del mondo, influenzano gli equilibri dello scacchiere mondiale lavorando sulle aree grigie e sulle regioni più lontane e instabili del pianeta. Le guerre americane non si svolgono più allo scoperto, nei teatri di guerra più visibili, con l'intervento degli eserciti tradizionali. Le guerre americane sono diventate guerre ombra. A combatterle sono droni pilotati a distanza, spie inviate a creare guerre e sommosse locali, agenti assoldati sul posto per uccidere nemici politici e infiltrare le élite locali. Le guerre americane non sono più guerre di soldati ma guerre di intelligence. Tra l'occupazione e lo spionaggio, tra la guerriglia e l'operazione di polizia, tra l'intervento militare e l'intervento politico, i confini si fanno sempre più sottili. E sempre più ambigui. Mark Mazzetti ci racconta "da dentro" questa nuova guerra invisibile. Incontra i suoi oscuri protagonisti. Descrive i loro volti, ricostruisce le loro storie. Li segue in Pakistan, Somalia, Yemen, Lahore. Setaccia documenti e informazioni riservate. Studia gli scenari degli analisti più accreditati. E dalla periferia del mondo ci riporta all'altro grande scontro da cui dipendono, oggi, la guerra e la pace americana. Uno scontro tutto interno agli Stati Uniti.

Michael Young - L'avvento della meritocrazia. Gli uomini sono tutti uguali? (2014)

 
Michael Young
L'avvento della meritocrazia
Gli uomini sono tutti uguali?
2014 | EPUB + MOBI + AZW3 | 1.4 MB
 
 
Inghilterra, anno 2033: un immaginario sociologo ripercorre con entusiasmo la nascita e l'affermazione del sistema meritocratico nel XX secolo, descrivendo una società che, nell'applicazione rigorosamente ideologica del principio meritocratico in ogni sfera dell'organizzazione sociale, ha paradossalmente generato diseguaglianze ancora peggiori. Con questo saggio di fanta-sociologia, esperimento unico nel suo genere, Young rievoca gli scenari apocalittici di Orwell e Huxley e decostruisce il mito della meritocrazia come soluzione di tutti i problemi sociali. Pubblicato la prima volta in Italia nel 1961 dalle Edizioni di Comunità, "L'avvento della meritocrazia" si inserisce a pieno titolo nel dibattito intorno all'equità dei principi meritocratici, oggi più che mai vivo, proponendo una prospettiva spiazzante, ironica e intelligente.